Pagina iniziale
Come navigare
Indice
I. Funzioni del Manoscritto Medievale
II. Produzione dei Manoscritti
III. Struttura del Libro
IV. Tipologie del Libro
        1. La Bibbia
        2. I Libri Liturgici
        3. Altre tipologie
V. Manoscritti Miniati
Back to the previous subchapter            IV. Le tipologie del Libro Medievale
3.    Libri di Studio ed Universitari
Note

A questa categoria di libri appartengono il libro dell’Alfabeto o Abbecedario, tutti i libri di grammatica e, nel Tardo Medioevo, anche i testi classici commentati. I libri universitari comprendevano i testi legali, medici, filosofici, scientifici e teologici. Tutti si presentavano in un specifica forma commentata.
 

Click on the image to view full-size! Click on the image to view full-size! Click on the image to view full-size! Click on the image to view full-size! Click on the image to view full-size!

Libri per l’uso privato

Alcuni libri erano adoperati per lo studio e la contemplazione religiosa privata. Molti di questi erano prodotti specificamente per singoli committenti. In questo caso i manoscritti erano riccamente decorati e miniati. A tale categoria appartenevano il Salterio, il Libro delle Ore, ed il Passionale (Leggendari).
 

Click on the image to view full-size! Click on the image to view full-size!

Libri quali manuali di caccia, di arte della Guerra, romanzi, canzoni di gesta, libri di viaggi, ricettari, bestiari, erano per la maggior parte prodotti per l’intrattenimento di una committenza laica; erano scritti, infatti, in volgare invece che in latino e diventarono assai popolari nel Basso Medioevo. Anche se chiamati manuali tali libri non erano intesi come vere e proprie guide pratiche ma la loro presenza nella libreria di un nobiluomo ne indicava soltanto l’alto grado di educazione dello stesso.
 

Click on the image to view full-size! Click on the image to view full-size!

Libri di Storia

La Cronaca è un genere di scrittura storica molto diffuso e significativo del Medioevo. Questo tipo di libro conteneva una antologia di annali o eventi annuali in principio nella forma di una storia universale, iniziando dal giorno della creazione. A partire dal IX secolo anche cronache locali iniziarono ad emergere. Il XIII secolo vide l’apparire delle prime cronache scritte in volgare.

Click on the image to view full-size!

Vai ad inizio di pagina Pagina iniziale Indice Avanti